giovedì 27 agosto 2015

Due di Fiori nelle Sibille: la Superbia.

La Superbia rappresenta un eccesso nell’espressione dell’orgoglio, della superiorità che si trasforma in disprezzo per il prossimo e distaccamento a causa della timidezza e dell’introversione. Può trattarsi in alcuni casi di una semplice e sana forma di ambizione, gratificazioni di un certo rilievo, successi effimeri o inaspettati che tuttavia comportano rischi e sorprese da non sottovalutare!
Questa carta è simboleggiata da un pavone che è indice di lussuria e vanità. Il consultante in questo caso dà molto più peso all’esteriorità, al confronto delle qualità interiori delle persone. Il fatto che ci sia rappresentato un muro dietro sta a significare la chiusura vera e propria della persona nei confronti delle altre persone o di certe situazioni.

Ed, infine, IL CONSIGLIO DELLA CARTA Ridimensiona le pretese e impara ad accontentarti di ciò che possiedi, hai tutti i numeri per essere felice.

 Al diritto se le carte che affiancano la Superbia hanno valore positivo, la carta annuncia qualcosa di gioioso, splendido, buone novelle (notizie), l’effettuazione di viaggi e spostamenti benefici e felici. La carta inoltre porta nuovi incontri (anche in amore). Un problema, infine, troverà un’inaspettata e miracolosa soluzione. Nel campo lavorativo è in vista una nuova promozione. Quando le carte affiancate sono di valore per lo più negativo, le previsioni non sono per niente buone, in quanto sono previsti problemi e turbamenti, situazioni inquiete e indecise di varia natura che impediscono di costruire qualcosa o di decidere su ogni dilemma. A causa sel valore di avvertimento, col comparire di questa carta, è consigliabile totale prudenza, cambiando atteggiamento nel saper ammettere errori, limiti, lasciandosi alle spalle vanità e orgoglio poiché ogni problema sarà facilmente risolvibile.

Nel responso singolo, non è possibile considerare la carta in termini favorevoli. Il consiglio che ne consegue è necessariamente improntato ad una maggiore umiltà, estrema prudenza e drastico ridimensionamento del proprio comportamento.
 
  Al rovescio preannuncia una rumana di negatività, prevede solitudine, dispiacere, desolazione a causa di eccessiva vanità. Immediatamente si è colpiti da dissapori, litigi e discussioni di grave entità. Non si esclude l’avvento di sorprese negative di situazione spaventose da parte di un conoscente. Ci sarà il coinvolgimento in una relazione misteriosa, in strani eventi, possibilmente causati da atti magici che influenzano sfavorevolmente il futuro del consultante; caratterizzato da grandi rivalità, da divorzi, da separazioni. Egli è invitato ad agire correttamente con sé stesso e col prossimo per evitare tutto ciò e non incorrere nella rottura dell’armonia generale.


 

Nessun commento:

Posta un commento