domenica 31 gennaio 2016

Il carcere di Santo Stefano in progetto di restauro.

http://m.repubblica.it/mobile/r/sezioni/cultura/2016/01/31/news/carcere_santo_stefano_ventotene-132389183/

Buster Keaton: il genio del cinema muto.

http://m.repubblica.it/mobile/r/sezioni/spettacoli/cinema/2016/01/30/news/mezzo_secolo_senza_buster_keaton_il_saltimbanco_con_il_genio_del_cinema-132306846/?ref=glpr&utm_source=dlvr.it&utm_medium=gplus

lunedì 25 gennaio 2016

L'oro della Valle del Chiese!

La polenta di Storo è un prodotto tipico della Valle del Chiese, nel trentino. Si tratta di farina di mais macinata a pietra di Storo.
Per la sua cottura seguite le istruzioni sulla confezione.
Per un chilo di farina ci vogliono 4 l. di acqua e due cucchiai di sale grosso. Portate l'acqua ad ebollizione e appena bolle salatela e versatevi a pioggia la farina avendo cura di girarla con il mestolo in legno. La cottura varia da 15/20 minuti a 30/40 al massimo. Quando la polenta si stacca dalla pentola è pronta.
Io l'ho disposta in uno stampo da plumcake e ivi fatta raffreddare a temperatura ambiente.
Potete utilizzare stampini dalle varie forme!
L'ho accompagnata con radicchio rosso e formaggio  trentino Bagoss fuso sopra!
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!

domenica 24 gennaio 2016

Crostata al cioccolato fondente aromatizzato all'arancia.

Una crostata dedicata ai più golosi con ripieno di cioccolato aromatizzato con spremuta di arancia e al posto della pasta frolla...la "pasta matta dolce" alla mia maniera!

Ingredienti:
300 gr farina 00
olio
5 cucchiai di zucchero
acqua
2 tavolette di cioccolato fondente
una arancia spremuta
latte p.s.

Procedimento.
Fate sciogliere a bagnomaria due tavolette di cioccolato.
Nel frattempo preparate l'impasto per la "pasta matta dolce": lavorate 300 gr di farina 00 con olio q.b., 5 cucchiai di zucchero e acqua q.b. fino ad ottenere un composto che non si appiccica alle dita. Dividetelo in due parti e cominciate a distendere col mattarello il panetto leggermente più grande. Per comodità compite l'operazione su carta da forno infarinata. Adagiatelo sulla tortiera per crostata.
Aggiungete a fuoco spento una arancia spremuta al cioccolato fondente disciolto a bagnomaria e mescolate bene.
Riempite con la farcia la base della crostata e distribuitela con cura magari aiutandovi coi rebbi di una forchetta.
Stendete infine il panetto di " pasta matta dolce" su carta da forno infarinata e usatelo per coprire la crostata. Spennellate questa base superiore con latte p.s.
Infornate a 180 gradi per 35 minuti circa.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!

Spezzatino di maiale al chili, cumino e cardamomo.

Uno spezzatino di maiale che si scioglie in bocca, molto tenero e ricco di sapore grazie alle spezie; il chili è il peperoncino messicano dalle ineccepibili qualità e che ben si accompagna al cumino e al cardamomo.

Ingredienti:
spezzatino di maiale
farina 00
patate
peperoni
olio
vino bianco
chili
cardamomo
cumino
acqua.

Procedimento.
Ho infarinato la carne di maiale tagliata a dadini e l'ho fatta rosolare con abbondante olio in una padella capiente e dai bordi alti insieme al peperone lavato, privato dei semini e delle venature e tagliato a striscioline.
Ho sfumato col vino bianco e poi aggiunto le patate sbucciate, lavate e tagliate a tocchetti.
Ho riempito la padella di acqua calda fino al bordo aromatizzando con chili, cardamomo e cumino.
Ho lasciato cuocere a fuoco basso e con coperchio per un'ora e mezza circa.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!

Il gusto della fantasia!

sabato 23 gennaio 2016

Risotto al Bagoss.

Il Bagoss è un formaggio trentino, semigrasso, gustoso e aromatizzato allo zafferano coltivato nel bresciano. Ho deciso di creare con esso un ottimo risotto cremoso! Lasciate decorrere mezz'ora da quando è pronto e diventerà più gustoso, poiché il risotto e il Bagoss si amalgamano meglio acquisendo un sapore più deciso.

Ingredienti:
risotto (due manciate a persona)
olio
burro 40/50 gr
cipolla
vino bianco
1 bustina di zafferano
dado granulare classico
acqua
formaggio Bagoss.

Procedimento. Irrorate una padella antiaderente e dai bordi alti aggiungendo due manciate a testa di riso e 40/50 gr di burro. Fate rosolare e poi sfumate col vino bianco. Unite l'acqua, una bustina di zafferano e dado granulare classico. Fate cuocere per circa 20 minuti. Terminate la cottura lasciando un po' di brodo e aggiungete il Bagoss tagliato a dadini. Lasciate amalgamare gli ingredienti con coperchio per mezz'ora e poi riscaldate e servite.Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!

giovedì 21 gennaio 2016

Il più antico monastero cristiano dedicato a Sant'Elia.

http://mobile.ilsole24ore.com/solemobile/main/art/mondo/2016-01-20/l-isis-rade-suolo-piu-antico-monastero-cristiano-iraq--152702.shtml?uuid=AC8vUmDC

La prima carneficina umana della storia

Kenya, la prima strage di uomini della storia avvenne 10mila anni fa - Tgcom24 http://mobile.tgcom24.it/checkexistpage.shtml?/mondo/kenya-la-prima-strage-di-uomini-della-storia-avvenne-10mila-anni-fa_2155766-201602a.shtml (Condiviso da CM Browser)

La prima carneficina umana della storia

Kenya, la prima strage di uomini della storia avvenne 10mila anni fa - Tgcom24 http://mobile.tgcom24.it/checkexistpage.shtml?/mondo/kenya-la-prima-strage-di-uomini-della-storia-avvenne-10mila-anni-fa_2155766-201602a.shtml (Condiviso da CM Browser)

La prima carneficina della storia umana.

Kenya, la prima strage di uomini della storia avvenne 10mila anni fa - Tgcom24 http://mobile.tgcom24.it/checkexistpage.shtml?/mondo/kenya-la-prima-strage-di-uomini-della-storia-avvenne-10mila-anni-fa_2155766-201602a.shtml (Condiviso da CM Browser)

martedì 19 gennaio 2016

I bigoli al ragù di carne!

http://www.veronasera.it/speciale/blog/ricetta-tradizione-veronese-bigoli-torcolo-ragu.html

Hot dog.

Con la "pasta matta" avanzata dalla torta salata al gorgonzola ho creato degli hot dog col wurstel, spennellato con latte p.s. e infornato a 180 gradi per dieci minuti circa!

Crostata alla frutta.

Ingredienti.
per la pasta:
150 gr farina 00
4 cucchiai di zucchero
olio
acqua;
per la farcia:
una confezione di pesche sciroppate
due arance
marmellata di pesche o di arancia
latte p.s.

Procedimento.
Al posto della pasta frolla, più lunga da preparare, ho ideato questa pasta impastando farina 00, zucchero, olio e acqua fino ad ottenere un composto morbido e che non si appiccichi alle dita. L'ho steso col mattarello sulla carta da forno e adagiato su una tortiera per crostate.
Ho guarnito disponendo a raggiera alternando gli spicchi di due arance alle pesche sciroppate tagliate a spicchi sottili. Ho mescolato metà barattolo di marmellata di pesche con il liquido delle pesche sciroppate versandolo sulla farcia e spennellandolo.
Ho anche spennellato col latte p.s. i bordi della crostata.
Ho infine infornato a 180 gradi per 30 minuti circa.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!!!

Torta salata al gorgonzola.

Una torta salata resa ghiotta dal gorgonzola.

Ingredienti.
Per la "pasta matta":
150 gr farina 00
acqua
olio
sale fino
Per la farcia:
gorgonzola
latte p.s.
panna.

Procedimento.
Preparate la "pasta matta" con farina, acqua, olio e sale  impastando fino ad ottenere un composto morbido e che non si attacca alle dita. Stendete col mattarello sulla carta da forno e sistemate su uno stampo per la crostata. Fate riposare.
In caso contrario utilizzate la pasta sfoglia già pronta del banco frigo.
Nel frattempo preparate la farcia facendo sciogliere a bagnomaria il gorgonzola con latte p.s. e panna da cucina.
Distribuitelo sulla tortiera e cuocere in forno  preriscaldato a 180 gradi per 25/30 minuti circa.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!!!

Polmone al masala.

Un piatto semplice e molto economico con una nota speziata: il masala.

Ingredienti:
polmone di vitello
olio
farina 00
vino bianco
patate
masala.

Procedimento.
Le patate vanno bollite, sbucciate e tagliate a tocchetti.
In padella fate rosolare con l'olio il polmone lavato, asciugato con la carta assorbente da cucina, tagliato a pezzetti e infarinato.
Sfumate col vino bianco e dopo pochi minuti aggiungete le patate. Coprite con acqua e una spolverata di masala.
La cottura è veloce, non oltre i dieci/dodici minuti.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!!!

domenica 17 gennaio 2016

sabato 16 gennaio 2016

Quadrotti al rhum.

Ingredienti:
300 gr farina 00
3 uova
150 gr zucchero
200  gr olio
lievito vanillato
sale fino
rhum
latte p.s.
Per la farcia:
marmellata di albicocche
latte p.s.

Procedimento.
Separare i tuorli dagli albumi e montare questi ultimi a neve con un pizzico di sale fino aiutandovi con lo sbattitore elettrico: bisogna ottenere una consistenza corposa e che si scorpori dalla ciotola in blocco.
Allo zucchero unite i tuorli in una altra ciotola e mescolate con un mestolo in legno in senso orario.
Proseguite con la farina (setacciata se riuscite), l'olio, gli albumi montati a neve, un po' di rhum e infine il lievito vanillato. Il latte p.s. vi aiuterà ad ottenere la giusta consistenza abbastanza liquida e senza grumi.
Disponete il composto ottenuto sulla placca da forno ricoperta di carta da forno intrisa d' acqua e strizzata.
Fate cuocere in forno preriscaldato per 20 minuti a 180 gradi.
Fate comunque la prova con lo stuzzichino!
Appena sfornata e ancora calda, aiutandovi con un canovaccio bagnato e ben strizzato, rigiratela e ponetela su una teglia da forno rettangolare. Spennellate con marmellata di albicocche diluita leggermente nel latte p.s. e tagliate a quadrati anche irregolari.
Servite con zucchero a velo.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!!!

Risotto speck e zucchine.

Ingredienti:
risotto (due manciate a testa)
cipolla dorata
burro 40 gr
olio
1 zucchina medio-grande
speck a dadini
vino bianco
dado granulare
acqua.

Procedimento.
In una padella antiaderente e dai bordi piuttosto alti fate soffriggere il riso con cipolla tagliata a fettine sottilissime, olio, burro a tocchetti, zucchina tagliata  a rondelle sottili e speck tagliato a dadini; sfumare con vino bianco; infine riempire la padella fino alla sommità di acqua aggiungendo il dado granulare e lasciare cuocere a fuoco medio-basso per circa 20 minuti.
Se vi piace cremoso, unite a  fine cottura due sottilette o del formaggio cremoso.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!!!

Torta salata con scamorza e prosciutto cotto.

Ingredienti
per la pasta "matta":
150 gr farina 00
acqua
olio
sale fino;
per il ripieno:
scamorza affumicata
prosciutto cotto
2 uova
paprika forte

latte p.s.

Procedimento.
Impastate la farina 00 con olio, sale fino ed acqua fino ad ottenere un composto elastico e compatto.
Stendete col mattarello la pasta e ponetela su una tortiera foderata con carta da forno e fare riposare.
Oppure comprate il rotolo di pasta sfoglia al  banco-frigo del supermercato.
Nel frattempo tagliate a fettine sottilissime la scamorza affumicata che utilizzerete per il ripieno unitamente al prosciutto cotto a fettine e le due uova sbattute con un po' di paprika forte.

Spennellate i bordi della pasta con del latte.
Infornate per 35 minuti circa a 180/gradi.


Il pranzo più buono è il tuo!

giovedì 14 gennaio 2016

Carbonara di piselli.

Un piatto gustoso, alternativo alla classica carbonara e che saziera' i vostri commensali!

Ingredienti:
spaghetti
sale grosso
olio
cipolla
pancetta affumicata a cubetti
piselli finissimi in scatola
1 uovo (ogni due persone)
sale fino
formaggio grattugiato.

Procedimento.
Portate ad ebollizione l'acqua, gettate una manciata di sale grosso e cuocere gli spaghetti.
Nel frattempo irrorare con olio una padella antiaderente e dai bordi alti, aggiungere la cipolla tagliata a fettine sottili e la pancetta a dadini; dopo pochi minuti unire i piselli finissimi con il loro liquido e far stufare con coperchio.
A parte in una cocumina preparate l'uovo sbattuto con sale fino e formaggio grattugiato.
Condite gli spaghetti al dente con il composto preparato in padella e poi, a fuoco spento, aggiungete il contenuto della cocumina.
Il convento della Chiesa di San Lorenzo augura buon appetito aspettandoVi per la prossima ricetta!

Pennette in giallo.

Ingredienti:
pennette
sale grosso
peperone giallo
aglio
olio
paprika forte.

Procedimento.
Portate l'acqua ad ebollizione, gettate una manciata di sale grosso e cuocete le pennette.
Nel frattempo irrorate di olio una padella antiaderente, aggiungete uno spicchio d'aglio, il peperone lavato, senza le venature (più difficili da digerire) e tagliato a dadini, una spruzzata di paprika forte ma senza esagerare...è piccante! Fate rosolare per qualche minuto e poi stufare con coperchio e con un po' d'acqua di cottura della pasta.
Condite le pennette e buon appetito!
Il convento della Chiesa di San Lorenzo Vi aspetta per la prossima ricetta!